Statua Garuda

85,00

In stock

Garuḍa  è nell’induismo, e più in generale nelle culture religiose orientali, il divino capostipite della stirpe degli uccelli. Per Alain Daniélou il nome di Garuḍa conserva la sua origine nella radice sanscrita gṛ=”parlare” in tal senso Garuḍa rappresenterebbe le formule ermetiche e magiche dei Veda, grazie alle quali l’uomo può volare, innalzarsi, verso i cieli divini.

 Nei Veda è presente il più antico riferimento a Garuḍa, con il nome Shyena, laddove si dice che questo maestoso uccello avrebbe portato il nettare degli dei (amrit) sulla Terra dal Cielo; i Purāṇa, molto successivi, riferiscono lo stesso di Garuḍa, indicando che Shyena e Garuḍa siano la stessa divinità (o lo siano diventate nel tempo). Una delle facce dello Śrī Panchamukha (“cinque facce”, metamorfosi di Hanumat) è Mahavira Garuḍa, rivolta ad occidente. Si crede che pregando Garuḍa sia possibile curare gli effetti del veleno.

Nella mitologia buddista, i garuḍa sono una razza divina di uomini-uccello, nemici dei naga, cui danno la caccia. Nel Mahasamyatta Sutta, si narra che Budda abbia ottenuto una pace tra naga e garuda.

COD: SMGAR Categorie: , , Tag: , , ,

Descrizione

Statua in metallo raffigurante Garuda, fusione unica altezza 20 cm.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Statua Garuda”